My default image

Le spose di Monì: il tripudio del bianco raccontato dalla stilista Monica Billeci

Che sia da principessa, ampio, stretto,a sirena, lungo o corto, l'abito da sposa rimane sempre uno dei sogni intramontabili di ogni donna...perchè anche chi dice 'non mi sposerò mai', sotto sotto desidera indossarne uno.
Durante una delle mie passeggiate in giro per Palermo, sono rimasta letteralmente affascinata da una vetrina in cui spiccava un bellissimo abito bianco. Incuriosita, ho dato uno sguardo e ho avuto il piacere di conoscere colei che l'aveva creato, la stilista Monica Billeci. L'Atelier Monì (così si chiama il suo 'regno') ha catturato la mia attenzione...potevo non dedicargli un post?

atelier moni

Monica parla della creatività come 'un dono da coltivare sin da piccoli', e se le chiedi di descriversi con tre colori, risponde così:

  • Il giallo per la sua luminosità, solarità e positività. Io vedo sempre il bicchiere mezzo pieno!
  • Il rosso per la passionalità professionale e per il mio carattere fumantino.
  • Il bianco perché non posso dire altro colore che più rispecchi il mio essere stilista.

Monica bileci

Come ti sei avvicinata al mondo della moda e in particolare degli abiti da sposa?

Ho sempre amato tutto ciò che è artistico e in particolare la moda. Da piccola già disegnavo le mie prime collezioni...poi gli studi artistici mi hanno portato a un amore viscerale per gli abiti da sposa.

Diventare una stilista era un sogno che avevi da bambina?

Da bambina non avevo ben presente il concetto di stilista ma dicevo sempre che volevo andare in una scuola dove si disegnava e ballava.

Come nasce l'idea per un abito da sposa? C'è qualcosa da cui ti fai ispirare per le tue creazioni?

L'ispirazione è un concetto troppo astratto e vasto. Generalmente prendo un foglio di carta bianco, la matita e mi faccio guidare da un bagaglio di esperienza tale che mi porta a creare gli abiti che poi le clienti scelgono.

Monica billeci

Quanto sono importanti le nuove tendenze nell'ambito della moda sposa?

Come ogni anno ci facciamo guidare dai trend in termini di colori, tessuti etc. Ma in realtà la sposa, in fondo in fondo, sa cosa vuole e quando è il momento di realizzare il proprio abito dà più credito alle proprie esigenze che alla moda.

Qual è la più grande soddisfazione personale raggiunta finora e qual è invece il sogno nel cassetto?

Ho la fortuna di vivere la soddisfazione più grande non una ma ogni volta che consegno un abito da sposa. Il sogno nel cassetto l'ho realizzato con l'atelier Monì!

atelier moni

Cosa pensi che renda unica ogni tua creazione?

Credo che ogni mia creazione sia unica perchè ogni abito rispecchia la personalità di chi lo indossa.

bozzeto billeci

bozzeto billeci

Come si gestisce il rapporto con una futura sposa?

...con molta pazienza! Le si fa capire che taglio le dona maggiormente facendole indossare vestibilità che più le stanno bene. È lo specchio che le dice quando un abito non va bene. Del resto, vendere l'abito da sposa è una questione psicologica e quando le spose vengono qua si lasciano consigliare.

C'è una citazione o un mantra che ti accompagna?

Una volta ho letto una citazione di Giorgio Armani: «l'eleganza non è farsi notare ma farsi ricordare».

moni spose

L'Atelier di Monì Spose si trova a Palermo in Via Duca della Verdura, 8/C. Vi invito a visitare il sito, la pagina Facebook e a seguire Monica e le sue creazione attraverso tutti gli altri social.

Io stessa non ho resistito alla tentazione di provare uno dei suoi mervigliosi abiti...ecco qua il risultato!

gaia guarino sposa gaia guarino sposa gaia guarino sposa

Ringrazio ancora Monica Billeci per la sua disponibilità, Simone Dei Bardi per le foto e Ornella Cento per i suoi consigli di bellezza.