My default image

Sanremo live...in conferenza stampa con Deborah Iurato e Giovanni Caccamo

News dalla sala stampa...ecco un po' di pillole live, ora al Palafiori di Sanremo.

Ora in conferenza stampa con DEBORAH IURATO E GIOVANNI CACCAMO.

iurato caccamo

Da dove nasce il vostro viaggio insieme?

D: È nato per caso! Io ero spesso in studio con Giovanni mentre lui lavorava all'album. A me piaceva molto il brano "Via da qui" senza nemmeno sapere chi l'avesse composto. Lui una volta si è messo al piano, io ho cantato e abbiamo deciso di presentarci insieme al Festival.

La canzone gira intorno alla parola scusa...come siete arrivati a questo brano?

G: Giuliano Sangiorgi ha cucito su me e Deborah questo brano e questo duetto. Aveva composto il brano e mi ha detto che dovevo assolutamente sentirlo. Mi è piaciuto e l'abbiamo inserito nell'album. L'essenza del pezzo è la parola scusa. Oggi è sempre più difficile chiedere scusa nelle relazioni, di qualunque tipo, che non funzionano!

Avete lavorato molto sulla sintonia per raggiungere questo risultato?

D: All'inizio non pensavamo di poter fare qualcosa insieme. Invece la prima volta che abbiamo cantato in coppia ci siamo resi conto che le voci si amalgamavano bene, così come la nostra amicizia che è un'amicizia vera!

G: Siamo come le calamite...diversi che si attirano! Di Deborah mi ha colpito la luce negli occhi e la voglia di fare questo mestiere per passione.

Cosa invidiate l'uno dell'altro?

G: Il carisma e l'energia senza eguali!

D: L'altezza e la bellezza!

Come mai la scelta della cover di Pino Daniele?

La scelta della cover è ricaduta su un artista che amiamo entrambi. Sarebbe bello trasmettere un pizzico d'amore universale in più...
Abbiamo voluto omaggiare un grande artista della musica italiana.

La collaborazione tra voi 2 continuerà dopo il festival?

D: Sicuramente, essendoci 2 dischi fuori, ognuno avrà un percorso singolo ma c'è anche la voglia di condividere un palco.

G: Il 17 febbraio partirà un piccolo tour per 8 teatri, l'ingresso sarà gratuito per chi presenterà la copia originale dell'album. Anche per me comunque c'è la voglia di lavorare ancora insieme a Deborah...magari in un live!