My default image

Sanremo 2016 - 3ª serata...le cover #2

...CONTINUA...

Ecco le pagelle del secondo gruppo di cover...tra capelli spelacchiati e bimbiminkia ecco cosa è successo!

quattro

Patty Pravo - Tutt’al più di Patty Pravo: voto 7 - A parte l’evidente lite con il parrucchiere e il duetto con il toy boy Fred De Palma, la performance è nel suo stile. Autoreferenziale è l’unica che non rischia portando una cover di se stessa. Rivisitata ma pur sempre sua. Celebrativa ed egocentrica.

Alessio Bernabei - A mano a mano di Riccardo Cocciante: voto 6 e ½ – Una versione boy band di Cocciante che con Benji e Fede assume un sound very bimbominkia. Se avessi avuto 15 anni avrei avuto uno scompenso ormonale, fortunatamente ne ho 28.

Dolcenera - Amore disperato di Nada: voto 9 e ½ – Nei panni di una moderna Marilyn Monroe con il reggiseno in vista (che mi sembra di avere uguale!), Dolcenera sale sul palco portando una canzone che tutti conoscono…qua in sala stampa è scattato l’applauso quando ha iniziato a sventolare il nastro arcobaleno. Ha portato l’attualità in scena manifestando la propria opinione e prendendo il consenso di buona parte del pubblico. Eccezionale.

Clementino - Don Raffae’ di Fabrizio De Andrè: voto 9 – Cantare De Andrè è come scalare una montagna a mani nude e con una frattura al malleolo. Clementino gioca in casa con la lingua napoletana e interpreta bene il brano senza tentare banali tentativi di imitazione. Emoziona e si emoziona. Il pubblico è entusiasta.

...CONTINUA...