My default image

Punti di (s)vista sull'amore

Ma è comunque una vera fortuna avere qualcosa ancora da desiderare. Se tutto fosse perfetto dovrei aspettarmi sicuramente qualche delusione. Orgoglio e Pregiudizio

Questo post si è fatto attendere...non cerco giustificazioni di alcun tipo, ma il mese appena trascorso è stato intenso e mi ha costretta a mettere un attimo da parte il mio piccolo blog. Comunque adesso sono qua, con le mie parole e i miei pensieri. A dirla tutta, ho riflettutto a lungo sull'argomento che avrei trattato ed effettivamente ne avevo trovato uno (di cui scriverò nel prossimo post!). Poi è arrivata una richiesta alla quale non ho saputo dire di no: «Che ne dici di parlare dell'amore visto dagli occhi delle donne di oggi?»
E così, armata di coraggio, sono pronta a toccare (o forse dovrei dire 'sfiorare') questo argomento.
Intanto ci tengo a precisare che per me l'amore ha mille sfaccettature (e penso sia così per tutti!). Si possono amare molte cose, persone incluse! :D
In questo caso, la riflessione verso la quale mi si porta, è quella in cui l'amore è disegnato nel più ordinario dei canoni, ovvero quello di una relazione sentimentale e più in generale di un rapporto di coppia.
Personalmente, non credo che le donne di oggi vedano l'amore in modo diverso da quelle del passato. Più che altro ritengo sia cambiata la dimensione in cui il sentimento viene vissuto e aggiungerei che probabilmente sono crollati molti stereotipi e immaginari con i quali, io per prima, sono cresciuta.
Non mi imbarcherò in complesse citazioni di personaggi letterari (anche se sono una Elizabeth Bennet convinta e dichiarata!), mi appellerò bensì a una cultura molto più pop e pertanto più immediata: le principesse Disney.

principesse

Per quanto romantico e fiabesco, quanto una bambina del 2016 riuscirebbe a impersonarsi e a sognare il suo futuro come quello di Biancaneve? Il lieto fine di una bella favola, oggi non è più il "Vissero felici e contenti" perchè il principe e la principessa si sono sposati, la felicità viaggia attraverso l'affermazione del sè e della propria identità. Elsa, la regina di Frozen, trova la sua contentezza nel momento in cui fa pace con se stessa, in cui si accetta e riesce a convivere pacificamente con i suoi poteri. Non si sposa. Non si fidanza. Probabilmente al momento sta bene così com'è.

elsa

Nonostante i tempi si dice siano cambiati, ancora oggi si storce il naso davanti una donna che ammette di non sentirsi pronta per avere figli (e il più delle volte i commenti peggiori arrivano proprio da altre donne!), si giudica chi ha trovato l'amore in qualcosa che non sia un'altra persona (come per me l'amore verso il teatro)...si scivola inesorabilmente verso quel cliché di amore da Bella Addormentata, quello in cui lei nemmeno se lo gode il bacio perchè era in sonno profondo.
Ecco, io il bacio me lo voglio proprio assaporare! Voglio essere sveglia e consapevole.
Una cosa che giudico un male della nostra epoca è la ricerca dell'amore. La ricerca spasmodica dell'anima gemella attraverso i canali più disparati (soprattutto internet). Si impostano preferenze di ogni tipo, quasi come se l'amore si potesse trovare tra gli scaffali di un supermercato.
Io sotto questo punto di vista, sono una principessa Disney vecchia maniera...una che crede che nel principe azzurro ci devi inciampare, una convinta che l'amore capita e basta. E capita quando deve capitare. Magari una volta nella vita, magari 10.
Insomma, per ritornare alla domanda di partenza su come le donne di oggi vedano l'amore, sintetizzerei dicendo che forse tendono a osservarlo prima da lontano, lo studiano e poi ci si avvicinano. Penso che forse il peso del famoso 'crearsi una famiglia' sia diminuito in favore di altre priorità come carriera, emancipazione e realizzazione. Penso che sempre molto di più le donne cerchino un amore indipendente, un rapporto di complicità che sia assolutamente paritario. Penso che guardino a una vita di coppia con un piglio critico e meno sognante ma che al contempo, quando chiudono gli occhi prima di crollare stanche sul cuscino, desiderino pur sempre qualcuno che gli riporti la scarpetta persa al ballo...magari una bella Louboutin comprata con i risparmi di 2 mesi!
cinderella